Amico Meo - Il mio libro facile 3

Il testo narrativo | Il racconto realistico ITALIANO Ma non è un mostro, guarda! il peluche che è finito sotto il tuo lenzuolo. 5 Leo, però, non è ancora tranquillo e domanda con una vocina che si sente appena: Senti, Lea, vuoi restare un pochino con me? Ho paura e non riesco a dormire. Così al mattino i genitori trovano Leo e Lea addormentati nel letto di Leo. Ognuno stringe fra le braccia il proprio peluche. E. Dever Nois, 100 storie meravigliose, Fabbri 1 Il testo è stato suddiviso in cinque sequenze. Riordina i titoli di ogni sequenza numerandoli da 1 a 5. I due bambini si addormentano insieme. I bambini sono felici di dormire da soli. Leo vede un mostro peloso nel letto e chiama Lea. Nella casa nuova ognuno ha la propria stanza. Lea corre da Leo perché ha paura. 2 Indica con una X la risposta corretta. I personaggi della storia potrebbero esistere nella realtà? Sì. No. Perché i bambini sono contenti di avere ognuno la propria camera? Per essere liberi di fare quello che vogliono. Per potere giocare anche tutta la notte. Perché alla fine si addormentano insieme? Perché da soli hanno paura. Perché hanno freddo. 61

Amico Meo - Il mio libro facile 3
Amico Meo - Il mio libro facile 3