Descrivo un luogo: i dati sensoriali

IL TESTO DESCRITTIVO Descrivo un luogo: i dati sensoriali 1 Leggi il testo e sottolinea con colori diversi i dati sensoriali presenti. Che luogo incredibile! Charlie Bucket si ritrovò in un lunghissimo corridoio che si estendeva davanti a lui a perdita d occhio. Era così largo che ci poteva passare comodamente in macchina. Le pareti erano dipinte di un bel rosa pastello, l illuminazione era diffusa e piacevole. Che bel calduccio! sussurrò Charlie. Già. E che buon odore! gli rispose Nonno Joe, annusando profondamente l aria. Tutti gli odori più piacevoli del mondo sembravano mischiarsi nell aria intorno a loro l aroma del caffè appena tostato, dello zucchero d orzo, della cioccolata fusa, della menta, delle violette, delle nocciole tritate, dei fiori di melo, del caramello, delle rose appena sbocciate e delle scorze di limone E, in lontananza, dal cuore della grande fabbrica, giungeva attutito un energico rombo, come se qualche macchina mostruosamente gigante stesse facendo girare i suoi potenti ingranaggi, a rotta di collo. Roald Dahl, La fabbrica di cioccolato, La biblioteca di Repubblica, L Espresso 2 Descrivi sul quaderno un luogo. Immagina di trovarti in quel luogo e pensa a tutti i dettagli (visivi, uditivi, olfattivi, gustativi e tattili). Puoi descrivere la tua cucina, un prato d estate dopo un temporale, la casa di qualche parente o quello che vuoi tu. Inserisci: colori e forme (dati visivi); suoni e rumori (dati uditivi); odori e sapori (dati olfattivi e gustativi); durezza e temperatura dei materiali (dati tattili). 58

Leggimi ancora - Scrittura 4
Leggimi ancora - Scrittura 4
Sfoglialibro