Leggimi ancora - Scrittura 4

Il testo narrativo IL RIASSUNTO 6 Questo testo è scritto in prima persona. Riassumilo in terza persona. Se il testo narrativo è in prima persona, nel riassunto devi usare la terza persona. Fai attenzione ai pronomi! Non dimenticherò mai il giorno della gita sull Adamello. Eravamo moltissimi bambini (9!), la mamma e le sue amiche e poi c era anche un vecchio amico del mamma. Non solo era un uomo anziano, ma era amico della mamma da molto tempo, da prima che io nascessi. Questo è quello che ci ha spiegato, presentandosi. Si chiamava Italo. Italo ci ha fatto da guida. Camminava con passo lento e deciso su per il sentiero che diventava sempre più ripido. Di tanto in tanto si fermava, e diceva a noi bambini: Guardate, questa è una stella alpina! oppure ci faceva segno di stare zitti e sussurrava: Ssss, sentite questo fischio? una marmotta! Io non ci potevo credere, una guida tutta per noi! Mi è piaciuto tantissimo camminare al suo fianco. Non avevo mai parlato con nessuno che sapesse così tante cose delle montagne, delle piante e degli animali che ci abitano. Ero felicissima! Quando siamo arrivati in cima, Italo ha tirato fuori dal suo zainone pane, salame, formaggio, carote, pomodori, mele e albicocche. stato il pasto più bello della mia vita! E poi, mentre i grandi chiacchieravano, noi bambini abbiamo giocato sul prato e abbiamo trovato i girini nel laghetto di montagna. Scendere è stata una fatica, ero stanca stanca e anche gli altri lo erano. Ma Italo ci ha raccontato una storia, così mentre i piedi andavano, ha viaggiato anche la nostra fantasia e il tempo è passato più in fretta. 83

Leggimi ancora - Scrittura 4
Leggimi ancora - Scrittura 4
Sfoglialibro