ARTE • Autoritratto primaverile

ARTE PRIMAVERA Autoritratto primaverile Scegli i colori, i fiori e gli elementi primaverili che ti piacciono e crea il tuo autoritratto primaverile. Lasciati ispirare dai versi di Gianni Rodari! Teste fiorite Se invece dei capelli sulla testa ci spuntassero i fiori, sai che festa? Si potrebbe capire a prima vista chi ha il cuore buono, chi la mente trista. Il tale ha in fronte un bel ciuffo di rose: non può certo pensare a brutte cose. Quest altro, poveraccio, è d umor nero: gli crescono le viole del pensiero. E quello con le ortiche spettinate? Deve avere le idee disordinate, e invano ogni mattina spreca un vasetto o due di brillantina. Gianni Rodari, Filastrocche in cielo e in terra, Einaudi DISEGNA QUI! 110 I TRUCCHI DEL MESTIERE 1 Scegli una tua foto in cui sei sorridente e incollala. Altrimenti prova a disegnare il tuo autoritratto. 2 Osserva la natura rigogliosa intorno a te e scegli quali elementi utilizzare per immergere il tuo volto nella primavera. 3 Puoi incollare i diversi elementi oppure disegnarli con tempere e pennelli. 4 Adorna il tuo volto con una corona di fiori o di piante. 5 Puoi colorare lo sfondo con la tecnica di Monet delle macchie di colore.

Leggimi ancora - Scrittura 5
Leggimi ancora - Scrittura 5
Sfoglialibro