Leggimi ancora - Scrittura 5

IL TESTO NARRATIVO Mio fratello Charlie Mio fratello Charlie è seduto a gambe incrociate sul pavimento del minimarket all angolo e mormora qualcosa a occhi chiusi. Lo fa piuttosto spesso. Sbrigati gli dico, dandogli un colpetto amichevole con la punta della mia vecchia Reebok scalcagnata. Dobbiamo prendere un treno. Charlie si pulisce il naso con la manica. Un minuto, Marty risponde. Sto finendo di caricare il laser dell ombelico. E questa è una delle sue tipiche uscite. Mio fratello non ha nessun laser nell ombelico, lo so per certo. Non che mi sia mai messo a studiarlo. Ma se dormi per dieci anni nella stessa camera con qualcuno, finisce che il suo corpo lo impari a memoria, che ti piaccia oppure no. Charlie non è un bambino come gli altri. Come lui ce n è uno su un milione. Anzi, uno su un Charlilione. Il Charlilione, tra l altro, è un numero che ha inventato lui, ed equivale a uno in più dell infinito. Ho cercato di spiegargli che è impossibile ottenere uno in più dell infinito. Infinito significa che va avanti per sempre. Charlie mi ha definito una testa di rapa. Può essere molto infantile, quando vuole. A volte, al club di poesia della scuola, il prof Hendrix ci fa fare un gioco come riscaldamento. Dobbiamo parlare di un argomento per trenta secondi senza fermarci o ripeterci. Questo è ciò che direi di Charlie: Occhio pigro, testa enorme, russa come una motosega, si ammala spesso, gusti strani in fatto di cibo, pessima memoria, sempre senza fiato per via dell asma, magrolino, sfacciato, non riesce a fare niente da solo né a concentrarsi per più di due secondi, il suo cervello funziona alla rovescia, nessuna percezione del pericolo. Migliore amico dell universo conosciuto. Mark Lowery, L'oceano quando non ci sei, DeA Sottolinea in verde le parti in cui il narratore descrive il personaggio di Charlie. Riscrivi il brano sul tuo quaderno con un narratore esterno, cioè in terza persona. Osserva l esempio: Mio fratello Charlie è seduto a gambe incrociate sul pavimento del minimarket all angolo e mormora qualcosa a occhi chiusi. Lo fa piuttosto spesso. Sbrigati gli dico, dandogli un colpetto amichevole con la punta della mia vecchia Reebok scalcagnata. Dobbiamo prendere un treno. 22 Il................................................ fratello di Martin , Charlie, è seduto a gambe incrociate sul pavimento del minimarket all angolo e mormora qualcosa a occhi chiusi. Lo fa piuttosto spesso. gli dice Martin Sbrigati ......................... ........... , dandogli un colsua ..... petto amichevole con la punta della ............. vecchia Reebok scalcagnata. Dobbiamo prendere un treno.

Leggimi ancora - Scrittura 5
Leggimi ancora - Scrittura 5
Sfoglialibro