Laboratorio: Ragnatele di punti di forza e debolezza

PERCORSO 1 Laboratorio Ragnatele di punti di forza e debolezza Spostate i banchi e le sedie dell aula in modo da fare spazio. Sedetevi per terra in cerchio e mettete nel mezzo un cartellone. Uno di voi inizia: prende il capo del gomitolo, lo fissa sul cartellone con un pezzo di nastro adesivo e in quel punto scrive e dice ad alta voce il suo nome e una sua qualità che pensa possa essere utile per la classe (per esempio: So scrivere bene , oppure: Ho molta fantasia ). Poi lancia il gomitolo verso un/una compagno/compagna, che fa la stessa cosa. Si continua fino a che tutti avranno ricevuto il gomitolo. Avrete così realizzato la ragnatela dei vostri punti di forza. Fate lo stesso con il secondo cartellone e il secondo gomitolo, ma questa volta realizzate la ragnatela dei vostri punti di debolezza scrivendo i vostri limiti, le difficoltà che avete (per esempio: Mi arrabbio facilmente ). RIFLETTIAMO INSIEME Ora guardate i due cartelloni-ragnatela: avete scoperto che siete molto diversi! Sfruttate poi le due ragnatele come strumento di crescita per la classe: per esempio, chi tra voi sa scrivere bene può aiutare chi invece ha difficoltà in italiano; chi ha tanta fantasia può aiutare chi si arrabbia facilmente a vedere le cose in modo diverso. Scoprirete così che la diversità è una grande ricchezza. 10 OCCORRENTE d ue cartelloni o fogli di carta molto grandi d ue gomitoli di lana di colori diversi nastro adesiv o alcuni penna relli

Educazione civica
Educazione civica
Sfoglialibro