La nascita della Costituzione

LA NASCITA DELLA COSTITUZIONE Referendum Il referendum è un tipo di votazione in cui gli elettori possono votare Sì o No a una legge. Dalla monarchia alla Repubblica Il nostro Paese è una Repubblica: a capo dello Stato c è un Presidente eletto dai rappresentanti del popolo. Fino al 1946 esso era una monarchia: c erano un re e una regina. Ma dopo la fine della Seconda guerra mondiale, il 2 giugno 1946, gli italiani furono invitati a scegliere, con un referendum, tra Monarchia e Repubblica: essi scelsero la Repubblica. In questa occasione, per la prima volta, poterono votare anche le donne. Il re, che aveva appoggiato la dittatura che aveva portato l Italia in guerra, fu mandato in esilio. Una nuova legge per un nuovo Stato Appena nata la Repubblica c era l esigenza di stabilire nuove leggi per regolare la vita dei cittadini. Per questo fu nominata un assemblea dei rappresentanti del popolo: l Assemblea Costituente con il compito di scrivere la Costituzione, la legge fondamentale del nuovo Stato. La Costituzione entrò in vigore il 1° gennaio 1948. Una nuova Italia, libera e democratica, era stata disegnata. Sopra, la bandiera italiana con lo stemma della Monarchia. Sotto, la bandiera della Repubblica italiana. 1948: il presidente della repubblica Enrico de Nicola firma la Costituzione italiana. 2 PRIMA PARTE LA COSTITUZIONE

Noi cittadini del mondo 4-5 - Biblioteca Insegnante
Noi cittadini del mondo 4-5 - Biblioteca Insegnante
Sfoglialibro