Articolo 10: tutela degli stranieri

TUTELA PER GLI STRANIERI zione u t i t s o ra C La nost Articolo 10 L ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute. La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali. Lo straniero, al quale sia impedito nel suo Paese l effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione Italiana, ha diritto d asilo nel territorio della Repubblica, secondo le condizioni stabilite dalla legge. Non è ammessa l estradizione dello straniero per reati politici. ci sono leggi internazionali generalmente riconosciute il che vuol dire non ovunque e non completamente e che la Costituzione italiana ad esse si ispira. La Costituzione vale anche per chi vive e si trova in Italia senza essere italiano. E ci impegna ad accogliere quelli che nel loro Paese non possono esercitare i diritti che la nostra Costituzione dice inviolabili. Il lavoro credo sia uno di questi. Diritto di asilo mi dà un idea di protezione. Ha diritto di asilo lo straniero che nel suo Paese vede limitate quelle libertà che la nostra Costituzione riconosce. Non ha invece diritto di asilo chi è colpevole di genocidio, cioè ha violato i diritti inviolabili, sterminando gruppi umani per motivi etnici, razziali, religiosi. Parole della Costituzione Estradizione Deriva dal latino extràdere e significa condurre fuori dai confini. In questo caso vuol dire che non si può riconsegnare uno straniero al suo Paese se rischia di essere condannato per motivi politici. 32

Noi cittadini del mondo 4-5 - Biblioteca Insegnante
Noi cittadini del mondo 4-5 - Biblioteca Insegnante
Sfoglialibro