Imparo a riassumere

Per riassumere correttamente un testo:

  •  suddividilo in sequenze;
  •  sottolinea le parti più importanti di ogni sequenza;
  •  dai un titolo ad ogni sequenza;
  •  scrivi il riassunto.

Titolo La buona scelta

Il re di un piccolo regno pacifico decise che era giunto per lui il tempo di prendere moglie. La sua scelta cadde su quattro principesse, una più bella e famosa dell’altra. Volendo essere sicuro di non sbagliarsi, il re decise di metterle alla prova.

Convocò così le quattro giovani e annunciò loro la sua partenza.

– Nobili principesse –, disse inchinandosi, – stasera partirò per un breve viaggio. Vi prometto che al mio ritorno sceglierò tra di voi quella che diventerà mia moglie e regnerà al mio fianco.

Dopo qualche giorno un emissario del re si presentò alle quattro principesse:

– Sua maestà mi manda ad avvertirvi del suo imminente ritorno. Desidera portarvi un dono. Chiedete pure tutto ciò che vi piacerebbe ricevere.

La prima principessa chiese degli abiti di seta, delle stole di pelliccia e dei gioielli preziosi. Così, pensò, sarebbe stata la più elegante.

La seconda principessa chiese degli arazzi dai colori delicati, dei morbidi tappeti e dei cuscini ricamati. Così, pensò, i miei appartamenti saranno i più lussuosi.

La terza principessa domandò del vasellame d’oro e d’argento; inoltre, per preparare delle pietanze raffinate, anche un famoso cuoco. Così, pensò, la mia tavola sarà la più rinomata.

La quarta principessa, dopo averci pensato su, disse:

– Vorrei che il re tornasse al più presto perché mi manca molto e non desidero altro che stare con lui.

La giovane era, infatti, profondamente innamorata del re.

Al suo ritorno, il re fece chiamare le quattro principesse.

Dopo averle salutate, si rivolse alla prima:

– Ecco per voi, bella principessa, gli abiti e i gioielli preziosi.

E al suo cenno un paggio depose sete e gioielli scintillanti fra le braccia della fanciulla. La principessa felice fece una profonda riverenza.

Il re si rivolse allora alla seconda fanciulla:

– E per voi, nobile principessa, dei bauli intagliati, dei tappeti di pelliccia e dei cuscini ricamati.

Poi, il re si rivolse alla terza fanciulla:

– Principessa, vi ho portato dei piatti d’oro zecchino e, per servirvi, ho ingaggiato questo cuoco e questo pasticciere.

E due paggi le portarono i doni preziosi. La principessa soddisfatta si inchinò al re. La principessa, arcicontenta, ringraziò il re mentre i paggi disponevano il vasellame ai suoi piedi.

Il re avanzò allora verso la quarta fanciulla:

– E a voi, mia dolce principessa, offro il mio cuore e la mia corona, affinché diventiate mia sposa e io possa restare sempre con voi, come desiderate.

La fanciulla, raggiante, uscì al braccio del sovrano.

A cura di J. Marin Coles, L. Marin Ross, L’alfabeto della saggezza. 21 racconti da tutto il mondo, Edizioni EL

RIASSUNTO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggermente - Laboratorio di scrittura 4-5
Leggermente - Laboratorio di scrittura 4-5
Libro accessibile