Imparo a scrivere un testo narrativo

Fabula e intreccio

In un testo gli avvenimenti possono essere narrati in ordine cronologico. In questo caso vi è la fabula. Se, invece, i fatti seguono in ordine scelto dall’autore, si ottiene un intreccio.

Minuti di terrore alla stazione ferroviaria hanno vissuto i membri di una famiglia numerosa in partenza per le vacanze. I ragazzi si sparpagliavano intorno cercando dappertutto: vicino alla scala, al chiosco dei giornali, dietro al vagone dei bagagli, persino sotto la panca. Ma il bambino più piccolo non si riusciva a trovare da nessuna parte. Poco prima madre, padre e quattro figli stavano sulla banchina della stazione ed erano molto agitati. Il più agitato di tutti era il bambino più piccolo. Quando arrivò il treno, il padre prese le valigie, la madre le borse e i ragazzi i cestini con i panini. Il bambino più piccolo doveva solo portare l’orsacchiotto. Ma al momento di salire, il bambino più piccolo non c’era più. Tutti cominciarono a cercarlo, la madre chiese a tutti, persino al capotreno, ma nessuno lo aveva visto. Fin quando qualcuno bussò da dietro il vetro di un finestrino del treno e gridò:

- Perché non salite? - Il bambino stava già lì da un pezzo.

Adatt. da U. Wolfel, Storie per ridere, Nuove Edizioni Romane


 

 

 

 

 

 

 

 

Leggermente - Laboratorio di scrittura 4-5
Leggermente - Laboratorio di scrittura 4-5
Libro accessibile